Thursday, January 23, 2014

GRAZIE




Grazie a tutte le persone che cucinano tutti i giorni, perché cucinare si deve; grazie a quelle persone che stanno attente al prezzo e alla qualità quando vanno al mercato, che vogliono nutrire i loro cari con serietà e che allo stesso hanno voglia ancora di divertirsi in cucina e a tavola. Grazie a tutte quelle persone che sanno che cucinare è fatica e dedizione, a tutte quelle che cucinano tutti i giorni, a casa o come professionisti in ristoranti e mense, a tutte quelle persone che hanno cura della pulizia degli strumenti e della salubrità dei cibi, che mettono in tavola tutti giorni, anche due volte al giorno, piatti diversi, facendo attenzione al portafoglio e al palato. Grazie a chi  condivide le “ricette di casa”, economiche e saporose. Grazie a tutte le persone che cucinano insieme e che cucinando diventano amiche. Grazie perché il buon cibo aiuta a vivere bene, nel corpo e nella mente ed è il patrimonio Italiano che tutto il mondo ci invidia: la nostra capacità del “convivio”, una delle ragioni, forse la principale, per cui questo Paese sta ancora galleggiando e per cui gli Italiani non sono ancora finiti nello sconforto totale. Perché aver mangiato bene aiuta a sorridere, oltre che a non avere problemi di digestione. Grazie a quelle persone che non hanno niente a che vedere con i TOP CHEF, MASTER CHEF, IDIOT CHEF dei programmi TV e che forse non hanno il piacere di cucinare se non davanti alla telecamera. Perché cucinare davvero non significa fare le gare, ma condividere. E non solo il cibo.

No comments:

Post a Comment