Thursday, February 5, 2015

RIPROPONIAMO IL CORSO "DIVERSAMENTE PROTEICO"



I Semi racchiudono in se’ la magia della vita: sono il luogo dove l’energia diventa corpo materiale.

Non è necessario essere vegetariani, vegani o ciliaci per approfittare di queste bombe naturalmente ricche di principi energetici. Oggi è facile trovarne: sugli scaffali dei supermercati vediamo semini conosciuti in confezioni quasi da regalo: cumino, lino, finocchio, zucca, girasole, sesamo, papavero. Li usiamo un po’ tutti: per fare pani gustosi, per arricchire le nostre insalate e le nostre minestre, un po’ come facciamo con le spezie.
Un po’ meno familiari sono Quinoa e Amaranto.
La Quinoa è classificata tra i cereali, sebbene la pianta sia visivamente lontana dalla nostra idea di cereale: somiglia forse più al Sorgo, anche esso classificato tra i cereali. La Quinoa ha un alto contenuto proteico, tanto da essere un buon sostituto della carne, ma non sviluppa glutine. È un tesoro prezioso per le persone allergiche a questa proteina.
Ne esistono molte varietà, come da noi il grano. Proviene dal Sud America dove costituisce l’alimento base delle popolazioni andine.
Anche l’Amaranto è classificato tra i cereali, pur non essendo una graminacea.  Ha il chicco più piccolo della Quinoa. Proviene dal Centro America e il suo,  più che una spiga, è un bel pennacchio di colore, appunto, amaranto. Anche l’Amaranto è ricchissimo di proteine ma non sviluppa glutine.
Entrambi vanno lessati circa nel doppio del loro peso di acqua. La Quinoa cuoce un po’ più velocemente.  È bene mescolare prima i semi nell’acqua fredda e poi metterla su fuoco basso, con un coperchio.
Una volta cotti, sia Quinoa che Amaranto, mantengono un aspetto granuloso.
Si prestano a molteplici preparazioni: possono diventare un’insalata, come il cous cous o il farro, possono essere aggiunti a una minestra, possono diventare una specie di polenta granulare se ripassati in padella con ogni sorta di verdura; oppure crocchette o addirittura gnocchi. Insomma, ci si può fare tutto quello che comunemente facciamo col nostro grano.

Vi aspettiamo sabato 7 Febbraio alle 18 per giocare con i semi, sperimentare nuovi sapori e nuovi abbinamenti.
Cucineremo:
Quinoa
Amaranta
Cous cous
Ceci
Una eccezionale Torta al Cioccolato senza burro e senza glutine, ricetta del Cioccolatiere Giovanni Stecca

Il prezzo della serata è 50 euro


Marcella & Antonella

No comments:

Post a Comment