Tuesday, December 22, 2015

Thursday, December 17, 2015

Pesati e Fotografati




Purtroppo Internet non dà ancora la possibilità di assaggiarli......

ma... si può pur sempre imparare a farli!

contattate:
info@gigliocooking.com

Wednesday, December 16, 2015

NUOVO CORSO DI GIOVANNI STECCA: USO DEL CIOCCOLATO IN PASTICCERIA





Da Gennaio a GiglioCooking si terrà il corso di nuova concezione di Giovanni Stecca. 
Il corso si compone di sessioni sulle tecniche di pasticceria da forno e pasticceria da frigo, con metodi di paste lievitate e torte morbide al cioccolato, gelati e semifreddi, creme e bavaresi. Il corso prevede l'impiego dei seguenti INGREDIENTI BASE:

 Burro di cacao
(Massa di cacao)
Cacao in polvere
Cioccolato bianco
Cioccolato fondente
Pasta base di cacao



Si eseguiranno anche tecniche avanzate
Le Lezioni sono suddivise per tema


LEZIONE 1 – I CLASSICI (Torte da forno)

LEZIONE 2 – I CLASSICI (Torte da frigo)

LEZIONE 3 – I CLASSICI (Dessert da ristorazione)

LEZIONE 4 – USI ALTERNATIVI

LEZIONE 5 - LIEVITATI

LEZIONE 6 – GELATI E SEMIFREDDI




CONTATTARE: info@gigliocooking.com

Gluten Free Chocolate and Coffee Roll





........seems easy....



...and delicious, as well!


come to GiglioCooking to learn how to do it!

info@gigliocooking.com

Tuesday, December 15, 2015

Here We Start from the True Beginning...


Whipping eggs to make..



... a belt of fragrant crispy Lady's Fingers;



shaping a round base after having baked it.



The final touch is an orange ribbon ( the color of GiglioCooking School).



Taking photos is un-avoidable.



Isn't it pretty?



Un-avoidable is also to taste it!



THANK YOU GIOVANNI & TEDDY FOR MAKING SUCH A DELICE!

Monday, December 14, 2015

Course of MEDITERRANEAN DIET, starting on January


12 lessons to understand the way we metabolize the food, what are our dietary needs and how to cook properly the food without wasting nutritional principles. 




The course is spread along 4 weeks, 3 lessons every week
starting on January 26th and finishing on February 18th

for information, contact:
info@gigliocooking.com

Sunday, December 6, 2015

Erano maturi quindici giorni fa....


Avevano bisogno del freddo per crescere. In effetti, è normale. Abbiamo preso i semi in Canada lo scorso anno.


Ne avevamo raccolti un po' alla fine di agosto, assieme ai fagiolini verdi, convinti che ormai non crescessero più di così. Erano durissimi. Abbiamo pensato: non siamo alla latitudine adatta. Ma li abbiamo lasciati sulla pianta, più che per pigrizia che per vedere come andava a finire. I baccelli sembravano nati da piante di un altro mondo, quasi extra terrestri.


La pigrizia ci ha ripagato. Ecco cosa abbiano raccolto quindici giorni fa.


Bellissimi, colorati e lucidi.


Di un rosa che sembrava anche esso venire da un altro mondo.


Altri fagioli, più maturi, erano diventati così. Max li ha tenuti per "seme", cioè per ripiantarli l'anno prossimo.




Quelli rosa li abbiamo lessati. La buccia era così spessa che ho pensato fosse coriacea e quindi avrei dovuto spellarli. Invece era incredibilmente tenera e faceva un tutt'uno con la polpa. Il sapore intenso, quasi di castagna. Al prossimo raccolto, tra un anno, studierò ricette nuove per questi stupendi fagioli rosa. Magari ci faccio un dolce. Seguitemi sul blog!


Thursday, December 3, 2015

Lesson 6 of Pastry and Bakery on December 8th


Tuesday December 8th at 6:00 pm: the lesson focuses on elaborated cakes.



All the steps will be made by the partecipants.


For information, contact:
info@gigliocooking.com

Cosa si fa a GiglioCooking?


Oltre studiare le diverse materie del Cibo, da "veri" studenti......


Si possono organizzare feste di Addio al Nubilato e Celibato, senza il solito spogliarello. 


Si possono organizzare incontri che precedono i grandi eventi, come le serate prima del matrimonio:

http://gigliocooking.blogspot.it/2012/06/feelings-and-fillings.html


Si possono celebrare anniversari insieme alla famiglia:

http://gigliocooking.blogspot.it/2015/10/sixty-years-together.html


Si possono far togliere le giacche ai Managers e farli lavorare in maniche di camicia intorno al tavolo della pasta per un Team Building:

http://gigliocooking.blogspot.it/2015/01/team-or-meal-building.html


Si può decidere che dolce imparare a fare per il proprio compleanno


Si può regalare o farsi regalare un Voucher per una lezione di cucina o pasticceria.

Per saperne di più,
contattateci a:
info@gigliocooking.com

Wednesday, December 2, 2015

UNA GARA DI CUCINA CHE…...........



…. consiste nell’usare tutti gli ingredienti di un  elenco dato, che saranno gli ingredienti di una ricetta tradizionale Italiana. Le proporzioni potranno, anzi , dovranno essere diverse da quelle della ricetta originale. I partecipanti possono ricavarne un antipasto, un primo piatto, un secondo, un dolce, un piatto unico, una bevanda. Sono ammesse tutte le tecniche di cottura, comprese le molecolari.

Sarà premiata la preparazione più “lontana” dall’originale,  per uso del piatto, per le  proporzioni degli ingredienti. Saranno premiati l’equilibrio del sapore e la maestria tecnica.

Esempio: Lasagne; Ingredienti: maiale, manzo, carote, sedano, cipolla, olio di oliva, vino, pomodoro, latte, farina, burro, noce moscata, uova, semola, Parmigiano,  sale, pepe.
Ricavare dalla ricetta originale dei Ravioli ripieni di carne e conditi con besciamella è un modo diverso di  presentare il piatto ma il risultato non è molto lontano dall’originale.
Ricavare dalla ricetta originale un secondo a base di carne cotta nel latte e servita con verdure è un passo avanti.
Fare una bibita che abbia base latte e noce moscata, con decorazione di pelle di pomodoro essiccata e polverizzata, scaglie di carne croccante, spuma di verdure….. se il sapore è convincente potrebbe far vincere la gara.
Senza bisogno di fare cucina metafisica, un tortello di zucca può diventare una torta dolce o una zuppa fumante.

Ogni partecipante avrà: la ricetta originale, gli ingredienti, un grembiule e 2 ore di tempo.

Al termine tutti, partecipanti e chef, si siederanno per degustare e valutare i piatti.

Il vincitore non pagherà la quota di iscrizione, avrà la ricetta pubblicata sui blog e sui siti, un Attestato di Primo Premio della gara.

La prima gara si svolgerà sabato 16 Gennaio 2016, dalle 18 alle 20, con degustazione e valutazione dalle 20,10 alle 21:00.  

Tema di gara: Variazione sui Tortelli di Zucca.
Ingredienti: Semola, farina, uova, zucca, amaretti, pan grattugiato, Mostarda di frutta, Parmigiano, noce moscata, burro, salvia, buccia di limone, sale.

La quota di iscrizione è 60 euro
La gara avrà luogo con un minimo di 10 e un massimo di 15 partecipanti.


informazioni:
info@gigliocooking.com


Lunedì 7 Dicembre, la quinta lezione di Pasticceria




La Pasta Sfoglia e le sue varianti





Informazioni:
info@gigliocooking.com

ACQUOLINAAAAAAAA....



Fetta di Sacher di Giovanni Stecca: Slurp!

Monday, November 30, 2015

We Do Not Watch the Wheels Go Round and Round.......

...................we make then roll!












......and ...




...Rock 'Roll!!!

It's another form of meditation...


https://www.youtube.com/watch?v=qp9dc9im3-M



"Watching The Wheels"

People say I'm crazy doing what I'm doing,
Well they give me all kinds of warnings to save me from ruin,
When I say that I'm o.k. they look at me kind of strange,
Surely your not happy now you no longer play the game,

People say I'm lazy dreaming my life away,
Well they give me all kinds of advice designed to enlighten me,
When I tell that I'm doing Fine watching shadows on the wall,
Don't you miss the big time boy you're no longer on the ball?

I'm just sitting here watching the wheels go round and round,
I really love to watch them roll,
No longer riding on the merry-go-round,
I just had to let it go,

People asking questions lost in confusion,
Well I tell them there's no problem,
Only solutions,
Well they shake their heads and they look at me as if I've lost my mind,
I tell them there's no hurry...
I'm just sitting here doing time,

I'm just sitting here watching the wheels go round and round,
I really love to watch them roll,
No longer riding on the merry-go-round,
I just had to let it go.